Collaboratori del Seminario Arcivescovile

 

 

Dipendenti

Arcidiacono Franca - Di Candia Gennaro - Gamberini Elisa - Gervasi Gabriele - Gironi Katia - Landayan Priscilla 

 

La preghiera per i benefattori e collaboratori

Tutte le settimane la S. Messa, concelebrata dai sacerdoti della comunità del Seminario (normalmente il giovedì), presenta al Signore l'intenzione di preghiera particolare per tutti i benefattori, vivi e defunti, che in modi diversi hanno aiutato e sostengono tuttora il Seminario. Tra i collaboratori ricordiamo in modo particolare gli amici del Serra Club che tra i propri fini ha quello di aiutare le vocazioni di speciale consacrazione e i sacerdoti. 

 

Le forme di collaborazione

La forza della preghiera. Lo ha detto esplicitamente Gesù: perché ci siano gli operai della messe, occorre pregare. Da questa convinzione sgorga l'impegno a sostenere spiritualmente chi sta già rispondendo alla vocazione sacerdotale. Le sorelle degli 8 monasteri di clausura della Diocesi offrono costantemente la loro preghiera per il Seminario. Centinaia di persone, unite dalla "rete di preghiera notturna", si impegnano a pregare in casa nella notte del 1° giovedì del mese. Tanti altri: religiosi, religiose, amici, sappiamo che ci sostengono spiritualmente. 

L'aiuto economico. La parola "Economia" significa letteralmente "gestione della casa". Sono varie le possibilità di aiuto nella gestione della grande casa del Seminario: borse di studio per il mantenimento dei seminaristi; offerte in denaro per far fronte alle spese ordinarie e straordinarie; lasciti e donazioni.

 

Ringraziamo i sacerdoti e tutte le persone che ogni anno contribuiscono generosamente.

Offerte pro Seminario

© 2019 by SEMINARIO ARCIVESCOVILE DI BOLOGNA

  • Wix Facebook page

        ...Che questo edificio grandioso sia propiziatore di bene innanzi a Dio per la città, la Diocesi e la provincia di Bologna e sia fonte                di benedizione per tutti coloro che sanno guardare al Seminario come alla sorgente di novelle forze per la civiltà e la religione.

 

(Dal discorso di S.E. Mons. Ruffini, Segretario della Congregazione dei Seminari, del 2 ottobre 1932)