UNA CASA SENZA BARRIERE NEL PARCO DEL SEMINARIO ARCIVESCOVILE

prova logo seminario_edited.png

La Fondazione Don Mario Campidori, che svolge la sua attività attraverso l’Associazione di fedeli “Comunità dell’Assunta”, e il Seminario Arcivescovile di Bologna, dopo un tempo di riflessione condiviso durato alcuni anni, nel 2017, anno del Congresso Eucaristico Diocesano e centenario della nascita di don Mario Campidori, sono pronti a dare i primi contorni definitivi al percorso “Famiglia della gioia”.

La prima “Famiglia della gioia” abiterà in due appartamenti di una casa senza barriere, di proprietà del Seminario e ubicata all’interno del grande parco di Villa Revedin, che sarà ristrutturata a spese dell’Arcidiocesi con una parte degli utili della FAAC, per camminare insieme, costruendo nella nostra Chiesa e per la nostra Chiesa un luogo concreto e quotidiano di comunione, servizio e sostegno a chi ha più bisogno; di formazione e, perché no, di discernimento vocazionale. 

Il primo grande obiettivo educativo in questo nostro tempo che fugge dall’idea di fragilità, sarà quello di formare uomini e donne (giovani, famiglie e persone) capaci di ri-abitare la fragilità umana e ri-umanizzare il quotidiano. 

Il secondo obiettivo sarà quello di imparare a prendersi cura, avere a cuore l’altro. 

I valori spirituali cristiani saranno sempre a fondamento della vita di questa “Famiglia”: il cristiano è annunciatore di un Dio che si è incarnato, che ha abitato l’umano nella sua interezza perché tutto ciò che è umano diventi anche divino. 

Perché ogni cosa che pensiamo e che facciamo “abbia da Lui il suo inizio e in Lui il suo compimento”, affidiamo la prima “Famiglia della Gioia”, alla Provvidenza di Dio, sentendoci però tutti coinvolti a sostenerla concretamente. 

 

 

         Vogliamo una cosa? Desideriamola, amiamola, presentiamocela, vediamola, diamole la figura più esatta e completa nella nostra mente e davanti ai nostri occhi, poi… diamoci da fare!!!

Quanto? Quanto è necessario per quanto dipende da noi.                            [don Mario Campidori]

© 2019 by SEMINARIO ARCIVESCOVILE DI BOLOGNA

  • Wix Facebook page

        ...Che questo edificio grandioso sia propiziatore di bene innanzi a Dio per la città, la Diocesi e la provincia di Bologna e sia fonte                di benedizione per tutti coloro che sanno guardare al Seminario come alla sorgente di novelle forze per la civiltà e la religione.

 

(Dal discorso di S.E. Mons. Ruffini, Segretario della Congregazione dei Seminari, del 2 ottobre 1932)